Prattours Viaggi Varazze, vincitore Wedding Awards 2018 matrimonio.com

Seguici sui social :

Bagaglio Perfetto?Ecco qui 10 semplici regole da seguire

Le 10 Regole del bagaglio perfetto dell' Associazione Nazionale Maggiordomi:

1. Usa bene il tuo bagaglio a mano.

Viaggiare con una sola valigia, soprattutto in aereo, significa confidare troppo nella propria buona stella. «Per questo ci vogliono sempre due bagagli – consiglia Elisa dal Bosco dell’Associazione Italiana Maggiordomi - e quello a mano deve contenere il massimo pesando il minimo: medicinali, un cambio rapido, un libro, la macchina fotografica. È l’ultima spiaggia, una precauzione in caso la valigia grande venga smarrita».

2. Lascia “respirare” le calzature.

«Bisogna mettere le scarpe e le ciabatte in valigia coperte da sacchi di stoffa e non di plastica, perché il tessuto lascia respirare le calzature».

3. Attento alle bottiglie e agli spray.

«Per evitare di rovinare la valigia con versamenti imprevisti è possibile riporre i propri beauty case nel bagaglio a mano o conservare i liquidi in un contenitore idrorepellente».

4. Ricordati che è una vacanza, non un trasloco.

«Se stiamo andiamo in vacanza - non c’è bisogno di 4 abiti da sera, è sufficiente un solo vestito elegante. Lo stesso vale per gli accessori: le borse, i foulard e le collane, si possono interscambiare. Per non parlare delle calzature, al massimo se ne portano due paia da alternare».

5. Livello uno: metti i pantaloni sul fondo senza piegarli, alla fine capirai il perché.

«Disponete gonne e pantaloni sul fondo della valigia come primo strato senza piegarli, lasciando uscire le gambe fuori dal bagaglio. Mettete le cinture lungo i bordi, per evitare di arrotolarle».

6. Livello due: piega giacche e camicie.

«Giacche e camicie vanno disposte l’abbottonatura verso l’alto. Gli accessori, i costumi e l’intimo si possono mettere negli angoli morti della valigia oppure all’interno dei colli delle camicie, così da fargli tenere la forma».

7. Livello tre: arrotola maglie e maglioni e richiudi gli strati con le gambe dei pantaloni.

«Bisogna disporre maglie e magliette il più vicine possibile per evitare di farle sgualcire. Bisogna poi richiudere con le gambe dei pantaloni, a mo’ di sandwich, tutti gli strati»

8. Metti gli oggetti pesanti dal lato opposto a quello della maniglia.

«Gli oggetti pesanti vanno sul lato opposto a quello della maniglia della valigia, perché così evitiamo che il vestiario venga stropicciato troppo all’interno del bagaglio. Da questa parte vanno sia le scarpe – nei sacchi stoffa – che i teli da mare».

9. Appena arrivato a destinazione apri la valigia.

«La prima cosa da fare – secondo l’Associazione italiana maggiordomi – una volta arrivati in albergo è aprire la valigia e riporre con cura i vestiti. Meno restano nel bagaglio, meglio è».

10. Usa il vapore per eliminare le pieghe dai capi stropicciati.

Se siete dei fans indefessi del metodo della palla e non avete seguito i 10 consigli dell’Associazione italiana maggiordomi alla perfezione, c’è ancora una cosa che potete fare per cercare di recuperare all’irreparabile senza mettere mano al nemico numero uno del vacanziere: il ferro da stiro. «Una volta arrivati a destinazione apriamo la valigia e appendiamo gli indumenti stropicciati in bagno. Apriamo l’acqua calda e chiudiamo la porta. Bisogna lasciare i vestiti con il vapore per almeno quindici minuti, così da eliminare

«La vera arte nel fare la valigia è il saperla disfare».