Prattours Viaggi Varazze, vincitore Wedding Awards 2018 matrimonio.com

Seguici sui social :

Quali sono le mete più sottovalutate del Mondo?

Mongolia
Nel Paese di Genghis Khan, tra le carovane di cammelli che attraversano il deserto del Gobi e i cavalli selvaggi che galoppano nelle steppe, ci si sente catapultati in un altro mondo e in altro secolo. Da provare l'esperienza di dormire in una yurta, la tenda tradizionale.
Quando andare: la stagione più adatta è da maggio a ottobre. Il bacino del lago Uvs Nuur è Patrimonio dell’umanità UNESCO

Cambogia
Se i templi di Angkor Wat sono una delle meraviglie del mondo, da vedere almeno una volta nella vita, anche il resto della Cambogia, ingiustamente trascurato, riserva magnifiche sorprese, con le sue distese verdi scintillanti d’acqua e le spiagge mozzafiato. Presso il lago Tonle Sap c'è una riserva della biosfera riconosciuta dall’UNESCO come fenomeno ecologico unico al mondo

Armenia
Non tutti i viaggiatori sanno che l'Armenia è un luogo da favola. È stato il primo Paese al mondo ad adottare il cristianesimo come religione di Stato nel 301 d.c. e dunque qui si possono visitare le più antiche chiese del pianeta, alcune delle quali risalgono al IV secolo. Il territorio è montagnoso e ricco di fiumi e foreste selvagge. Da visitare anche la capitale Yerevan

Bosnia ed Herzegovina
In Bosnia potete ammirare meravigliosi paesaggi: al centro e a est dominano il verde e le montagne, a nord dolci colline e bellissime spiagge sul Mediterraneo. La capitale Sarajevo, crocevia di culture con una storia millenaria, è sopravvissuta alla guerra e ha ritrovato il suo fascino e la sua vitalità culturale

Filippine
Le Filippine sono un Paese composto da più di 7.000 isole, con oltre 36.000 chilometri di costa dalle acque trasparenti, mentre l'interno è ricoperto di foreste tropicali lussureggianti. L'isola di Palawan è una delle più belle del mondo e il suo fiume sottomarino Patrimonio dell'Unesco

Kazakistan
Questo enorme Paese dell'Asia Centrale è il più grande del mondo senza sbocchi sul mare. Al suo interno la varietà di ricchezze naturali è impressionante: dalla steppa, ricca di prati e aree sabbiose, alle foreste, a canyon di roccia, colline, fiumi, montagne e laghi cristallini, e ifine affascinanti deserti

Mozambico
Lasciatasi alle spalle la guerra, oggi è una meta emergente, grazie a 2500 chilometri di coste con sue spiagge da favola, sabbia bianchissima e acque cristalline in cui si specchiano le palme e le vele delle imbarcazioni dei pescatori locali. E poi l'entroterra, più arido ma di una varietà sorprendente, come gli inselberg, alti rilievi di granito nella campagna di Nampula, o il lago Niassa e il fiume Zambesi

Romania
Terra di castelli misteriosi, primo tra tutti quello di Dracula, le alte montagne dei Carpazi incantati e una natura selvaggia. In Romania, ci sono 13 parchi nazionali e immense foreste, oltre al famoso e incredibile delta del Danubio, sulle rive del Mar Nero, labirinto d’acqua, Patrimonio dell’umanità UNESCO

Slovenia
A poche ore di macchina dall’Italia, è un paradiso verde dalla natura rigogliosa e dalle sue città e affascinanti., come Lubiana. Molti i parchi naturali da esplorare o le piste sciistiche, oltre alle spiagge sull'Adriatic

tratto da: http://siviaggia.it/viaggi/foto/le-10-mete-di-viaggio-piu-sottovalutate-...